Vasca con tre lati in vetro extrachiaro, vetri frontali con inclinazione a 45°. Tracimatore Crystalreef opzionale.
Mobile in legno listellare tanganica, ante apribili rientranti, zoccolo e supporto della vasca in alluminio naturale. Laccatura con vernice catalizzata.
Versione con DSB A SCOMPARSA: vasca DSB con fondo alto di sabbia di circa 12-14 cm, del quale si vede solo una spolverata nei lati a sbalzo. Questo è possibile grazie alla struttura a sbalzo, che però non è continua su tutta la base e diventa profonda al centro dell’acquario, per una superficie da riempire con il DSB approssimativamente del 90%.
Posteriormente ci sono ben due lastre di vetro affiancate, in modo che tutta la lastra sia un enorme tracimatore, e quel piccolo foro centrale rappresenta il ritorno dell’acqua in acquario.
Il mobile nasconde al suo interno la sump già collegata con i tubi di carico e scarico, un vano da adibire all’acqua di rabbocco, ed una parte elettrica con interruttori scollegata dalla parte umida e ben nascosta alla vista. Le ante poi hanno un meccanismo a scomparsa che le fanno rientrare all’interno del mobile, guadagnando sull’estetica e la facilità di manutenzione, non trovandosi d’impaccio durante le operazioni di cambio d’acqua o altro.
Questo mobile lo abbiamo presentato, col nome “Eureka”, al PetsFestival di Piacenza del 2015. Ha riscosso molto successo sia per il dsb a scomparsa sia per il tracimatore a tutta vasca. Un ringraziamento speciale a Danilo Ronchi per la sua splendida recensione visionabile sul suo sito DANIREEF

ESEMPIO

Misure: lunghezza x profondità x altezza in cm

Vasca

120 x 60 h. 50 cm

spessore vetro 12mm

140 x 60 h. 50 cm

spessore vetro 15mm

140 x 70 h. 55 cm

spessore vetro 15mm

Mobile

120 x 60 h. 90 cm

140 x 60 h. 90 cm

160 x 70 h. 90 cm

 

€ 3590

€ 4550

€ 5150

Nettuno è una divinità della religione romana, dio delle acque correnti e in seguito divenne, dopo il 399 a.C., il dio del mare e dei terremoti, trasformandosi nell’equivalente del dio greco Poseidone. Secondo la mitologia abitava in fondo al mare e comandava i mostri marini e le tempeste. Viene spesso rappresentato ritto su di un carro trainato da cavalli marini, e con un tridente nella mano destra come simbolo di comando.5